Automotive

Volkswagen promuove il biometano

Volkswagen è da sempre pioniera di nuove soluzioni ed alimentazioni.

A Reggio Emilia, Volkswagen Italia ha presentato in accordo con la Società Consortile dell’Emilia Romagna e la multiservizi Iren un progetto originale, innovativo: il Biomether 

La sperimentazione coinvolge tre Polo TGI due di queste saranno alimentate esclusivamente con biometano prodotto dall’impianto Iren di Roncocesi, l’altra con metano fossile. 

L’obiettivo è quello di dimostrare la sostenibilità del biometano come “carburante” a basse emissioni ed a ridotto impatto sulla qualità dell’aria.

Le vetture saranno costantemente monitorate, misurando consumi effettivi ed effetti sulla meccanica delle tre vetture.

Il vantaggio delle vetture a metano consiste nella possibilità di alimentarle non solo con gas fossile ma anche con carburanti alternativi quali il biometano, quest’ultimo ottenuto da fonti rinnovabili.

Le auto alimentate con biometano della Volkswagen producono circa l’80% di CO2 in meno rispetto a quelle alimentate a benzina.

Marco Lasala 

Commenta