Automotive

Prova lavatrice per i crossover Nissan

Dal giappone arrivano interessanti verità: ogni nuovo Crossover Nissan, durante la sua fase di sviluppo, viene sottoposto alla prova “lavastoviglie”.

In pratica in una camera appositamente realizzata presso il Centro Tecnico Europeo Nissan , tutti i veicoli di nuovo sviluppo vengono sottoposti ad un test che prevede l’utilizzo di acqua ad altissima pressione, al fine di verificarne la tenuta delle guarnizioni.

Secondo Nissan , nella prima parte della prova, su ogni veicolo piovono oltre 24.000 litri di acqua, mentre nelle fasi più avanzate, ne cadono altri 1.000 in soli 15 minuti, un test che equivale ad un metro di pioggia battente!

Le idropulitrici di solito funzionano a 110 bar, ma in Nissan , sono abituati a superare la normalità nei loro test di sviluppo e così vengono utilizzati pressioni estreme nell’ordine dei 150 bar!

Nella prova monsone sono oltre 30.000 i litri d’acqua che cadono, equivalenti a 2.000 cicli di utilizzo di una lavastoviglie domestica: in realtà si potrebbe pensare ad un enorme spreco d’acqua, ed invece, nessun millimetro d’acqua viene buttato perché l’acqua è filtrata e recuperata in un serbatoio enorme e pronta ad essere riutilizzata. 

L’evoluzione di questi test è continua, in Europa Occidentale si simulano le condizioni più estreme per assicurare alle vetture Nissan un ciclo di vita sufficientemente lungo e senza difetti.

Al temine dei test, le vetture sono completamente smontante negli interni per capire se ci siano tracce d’acqua: incredibile!

a cura di Marco Lasala

Commenta