Automotive

Skoda Rapid Spaceback : spazio alla compatta

Piccola, aerodinamica, lussuosa, spaziosa, la Skoda Rapid Spaceback è leader indiscussa nel suo segmento di mercato, una media che offre caratteristiche uniche ed esclusive.

Ha un look totalmente rivisto, nuovi fari anteriori a LED dalla tipica forma a C, nuovi fendinebbia nella parte inferiore del paraurti anteriore e vetri privacy. 

Anche al posteriore, i gruppi ottici cambiano, il restyling interessa non solo i gruppi ottici ma anche la carrozzeria, perché su questa versione, rispetto al passato, è stato allungato il lunotto, con il portellone ingrandito, elemento che cela un baule estremamente ampio. 

I fari bi-xeno sono di serie, a richiesta è disponibile la tecnologia a LED.
Per la dotazione di sicurezza, di serie troviamo il Light Assistant (sistema di assistenza luci), il Coming Home ed il Leaving Home 

Internamente sono presenti nuovi elementi, le bocchette aria sono state ridisegnate, gli strumenti hanno una nuova forma circolare ed è stato totalmente rivisto il pannello del climatizzatore automatico e riscaldamento. 

Lunga 4 metri e 30 e larga 1,71 metri, la Skoda Rapid Spaceback , è spinta, a partire dalla gamma di accesso, da piccole motorizzazioni TSI da 95 e 110 cavalli: il primo permette il raggiungimento di una velocità massima di 184 km/h, mentre la seconda motorizzazione consente alla media ceca di sfiorare i 200 km/h. 

I nuovi propulsori a tre cilindri da 1 litro di cilindrata sostituiscono il precedente 1,2 litri.

Anche le emissioni di CO2 diminuiscono grazie alla presenza della pompa dell’olio a regolazione continua e dell’intercooler.
Migliora così l’efficienza delle nuove motorizzazioni. 

Salendo di cilindrata, troviamo il millequattro TSI da 125 cavalli, mentre per le motorizzazioni TDI, ci sono due unità da 1,4 ed 1,6 litri da 90 e 115 cavalli. 

Marco Lasala

 

Commenta