Automotive

Renault Zoe 2019: spazio all’autonomia

Renault Zoe si propone in una nuova veste.

Cambia nell’estetica e nei contenuti, la compatta vettura francese, 100& electric, la nuova Renault Zoe stupisce per la sua grande autonomia. 

Ha una potenza di 135 cavalli ed un’autonomia che arriva fino a 400 chilometri, Zoe cresce nei contenuti, sfoderando una rinnovata plancia, in pieno stile Clio.

Dalla strumentazione posta davanti al guidatore, totalmente digitale, al tablet centrale da 9,2 pollici ad alta risoluzione, una vettura che nei contenuti e nella costruzione, mostra un notevole passo in avanti rispetto alle concorrenti. 

Nuovo frontale, con fari full LED, nuova modalità di guida, il B-Mode permette di guidare con un solo pedale, recuperando notevolmente autonomia in fase di rilascio del pedale del gas, grazie ad un recupero dell’energia cinetica con conseguente ricarica delle batterie. 

Abbiamo percorso oltre 70 km partendo da Matera, con riscontri energetici davvero interessanti, perché i circa 400 km dichiarati dalla casa automobilistica francese, sono reali, veri. 

Bella da vedere, interessante da guidare e con notevoli plus anche dal punto di vista della qualità costruttiva. 

Grazie ad una nuova applicazione industriale sviluppata tra Gruppo Renault, Filatures du Parc, Adlent Fabrics France con il sostegno dell’Agenzia dell’Ambiente e del Controllo dell’Energia e della Regione Occitania, è stato realizzo un nuovo prodotto tessile brevettato.,

Si tratta di un composto realizzato da scampoli tessili e materiali di riciclo di cinture di sicurezza e bottiglie di plastica.

Rispetto per l’ambiente, a 360 gradi.

Marco Lasala 

Commenta