Automotive

PSA ed FCA trovato l’accordo!

PSA ed FCA: il matrimonio dell’anno!

Era nell’aria ma è arrivata come un ciclone la notizia che FCA e PSA convogliavano a nozze. 

Un accordo al 50% con Carlos Tavares Amministratore Delegato e John Elkan Presidente!

Sembrerebbe tutto rose e fiori ma di fatto lo scenario che si prospetta non è proprio semplice, anzi…

La fusione è avvenuta rispettando esattamente le quote, ovvero il nuovo Gruppo sarà controllato dal 50% degli azionisti di PSA e dal 50% degli azionisti di FCA .

Una sinergia che darà spazio a nuove tecnologia ed a nuovi investimenti: si stima che nel breve termine saranno impiegati oltre 3 miliari e mezzo di euro, il tutto, senza alcuna chiusura di stabilimenti. 

Si viene a creare così il quarto costruttore mondiale di automobili, con oltre 8,7 milioni di unità l’anno e con ricavi da oltre 150 miliari di euro per un utile operativo di 10 miliardi di euro. 

Subito dopo l’accordo a beneficiarne sono gli azionisti Fiat Chrysler , il titolo sale immediatamente del 8% mentre quello Peugeot crolla a -11!!!

Un’alleanza che sembrerebbe dare solo ottimi frutti, ma le perplessità restano circa i siti produttivi in Italian, visto che nel nostro paese vengono prodotte circa la metà dei veicoli venduti dal gruppo FCA.

Una preoccupazione giusta, perché dalla nascita di questo gruppo deriveranno nuovi progetti, nuove vetture che avranno il compito di proporre la tecnologia del futuro, ora si dovrà vedere dove ed in quali paesi i futuri veicoli frutto dell’accordo tra PSA ed FCA saranno prodotti.

Marco Lasala

Commenta