Automotive

Nuovo data center Volkswagen in Norvegia

Volkswagen apre un nuovo data center con impatto zero sul clima in Novergia a Rjukan.

Costruita in soli sei mesi, grazie anche alla collaborazione del partner norvegese Green Mountain, l’innovativo data center Volkswagen sarà alimentato al 100% con energia idroelettrica, per un risparmio di oltre 5.800 tonnellate di CO2 l’anno rispetto ad una analoga struttura alimentata da energia tradizionale. 

La produzione massima di 2.750 kilowatt sarà utilizzata dalla Volkswagen e dalla Audi per alimentare server altamente performanti. 

L’obiettivo è di concentrare la potenza di calcolo enorme di quest’impianto per sviluppare nuove tecnologie e forme digitali di cooperazione. 

Il potere computazionale del sito sarà utilizzato dunque per sviluppare simulazioni di crash test e test nelle gallerie del vento. 

Due punti questi non critici se legati al tempo ma che richiedono una notevole capacità di calcolo ed un’alta densità di energia. 

Il gruppo Volkswagen possiede già un altro data center a impatto zero in Islanda, con le stesse dimensioni di quello norvegese. 

I data center vengono utilizzati in misura considerevole in applicazioni cruciali per il business ma anche per la produzione, logistica e vendite. 

Marco Lasala 

Commenta