Automotive

Nissan Leaf Black Edition: 250 chilometri di autonomia

Correva l’anno 2010, quando Nissan decise di introdurre sul mercato il primo veicolo a propulsione totalmente elettrica, una rivoluzione per il mercato automobilistico, una vera e propria innovazione: la Leaf da allora è cresciuta nei contenuti e nell’appeal , ed oggi si propone non solo con un bagaglio tecnologico unico ma anche con un look decisamente accattivante. 

Grazie alla presenza di batterie da 30 kW, Nissan Leaf vanta un’autonomia di 250 chilometri, una performance che la rende del tutto unica, visto anche che ne sono state prodotte oltre 250.000 unità, ed il suo grado di affidabilità supera ogni aspettativa. 

Oggi la casa automobilistica giapponese propone la Leaf Black Edition, un modello che si basa sull’allestimento Acenta ma propone un aspetto grintoso grazie ad una carrozzeria all black: dai cerchi in lega da 16 pollici alle calotte specchi retrovisori, allo spoiler lunotto posteriore, il nero regna sovrano su di un modello altamente ecologico. 

Ampia la dotazione di serie della Leaf Black Edition: dal NissanConnect EV all’ Intelligent Around View Monitor , ai primi 100 clienti, Nissan regalerà l’hotspot gratuito con possibilità di collegare fino a 8 dispositivi. 

Un'auto senza compromessi, Leaf è al 100% elettrica ed ha un telaio progettato espressamente per il mercato europeo: piacere di guida, rispetto per la natura e per l’ambiente e possibilità di guida anche nelle zone a traffico limitato.

Il prezzo di acquisto  la rende un giocattolo esclusivo, ma sicuramente intelligente per chi ogni giorno attraversa la città!

Marco Lasala

Commenta