Automotive

Lamborghini Huracan vince il Premio Innovazione

Una supercar deve avere prestazioni vertiginose ma anche esser costruita con materiali leggeri, nobili e ricercati.

La nuova Lamborghini Huracan è stata premiata alla fiera JEC Composit di Parigi, per via del suo interno e del suo abitacolo.

Lamborghini ha utilizzato per sedili, maniglie portiere, tunnel centrali, dettagli cruscotto e bocchette aria, un materiale composito apprezzato sia nell’ambiente auto che motociclistico: la fibra di carbonio, il Carbon Package

Grazie alla tecnologia denominata C-SMC ( Carbon Sheet Moulded Coupond ) premette un veloce ottenimento di pezzi da montare su carrozzerie di Classe A, ovvero le vetture sportive, in brevissimo tempi. 

Il Forged Composite è stato sviluppato nel 2010 in occasione del lancio della Lamborghini Sesto Elemento

Un auto capace di superare con facilità i 300 km/h deve potere contare non solo su di una potenza del motore adeguata, ma anche su di un'aerodinamica in grado di renderla stabile, il tutto senza trascurare il fattore baricentro, quando il centro della massa, per via della leggerezza del corpo, sono concentrate in un punto, in questo caso, notevolmente basso.

Leggerezza spesso è sinonimo di velocità, potenza è sinonimo di alte prestazioni.

Il Carbon Package è disponibile come accessorio sulla nuova Huracan.

a cura di Marco Lasala

Commenta