Automotive

La sicurezza è una priorità alla Formula SAE Italy

La sicurezza è in cima alla lista delle priorità della Formula SAE Italy. I brillanti laureandi in gara, che si sono aggiudicati il prestigioso riconoscimento dell'edizione 2015, sono stati premiati per l’innovativa soluzione di sicurezza presentata, mirata a proteggere sia il guidatore sia i passeggeri. Il premio, sponsorizzato da ZF TRW, la divisione sicurezza attiva e passiva di ZF AG, è stato vinto dalla vettura 667 di DHBW Engineering Stuttgart. La squadra, che si è distinta grazie al concetto innovativo della soluzione presentata, ha pensato di sfruttare la tecnologia di guida automatizzata delle auto da corsa elettriche adattandola alle esigenze dei parchi divertimenti. La vettura in gara regala una straordinaria esperienza di guida, mettendo però la sicurezza al primo posto. I team sono stati valutati da una giuria di esperti del motorsport e del settore automotive, che hanno avuto il compito di analizzare le soluzioni in base al loro potenziale interesse applicativo nel mondo automobilistico. Tra i giudici figuravano anche Michele Maria Marotta e Valentina D’Adamo, rispettivamente OSS Account Manager e Braking Account Manager di ZF TRW. Marotta spiega: “Le soluzioni presentate dai candidati all'edizione di quest'anno erano di un livello davvero eccezionale. In particolare, il team vincitore ci ha convinti per l'attenzione dimostrata alla sicurezza e alla guida automatizzata, oltre che per i piani concepiti per la commercializzazione del veicolo. Siamo fieri di figurare per il quinto anno consecutivo tra gli sponsor della manifestazione e di poter dare il nostro contributo e il nostro feedback ai futuri colleghi. La Formula SAE è un palco importante, in cui gli studenti possono dimostrare quanto valgono lavorando in team per conseguire un obiettivo comune. Inoltre, i partecipanti hanno un'opportunità davvero unica di incontrare vari esponenti del settore OEM e automotive, che mettono a disposizione le proprie competenze e il know-how”. D’Adamo aggiunge: “Si tratta di una manifestazione davvero straordinaria a cui partecipano i potenziali talenti del futuro, pertanto siamo stati molto lieti di poter avere un'anticipazione di ciò che ci offriranno gli ingegneri di domani”. Formula SAE Italy, giunta all'11ª edizione, è organizzata dall'Associazione Tecnica dell'Automobile (ATA) e quest'anno si è tenuta dall'11 al 14 settembre presso l'autodromo "Riccardo Paletti" di Parma. La manifestazione è una competizione tra studenti universitari e neolaureati che prevede la progettazione e la produzione di un'auto da corsa monoposto, un'occasione preziosa per i partecipanti, che hanno la possibilità di seguire tutto il processo dal punto di vista pratico, dalla progettazione iniziale alla commercializzazione. 

Commenta