Automotive

Intel acquista Mobileye per 15,3 miliardi di dollari

Importante acquisizione nel campo delle driverless car. È infatti di questi giorni la notizia dell’acquisizione di Mobileye, società israeliana impegnata nello sviluppo di servizi integrati per automobili a guida autonoma, da parte di Intel, società californiana, leader nel settore dei microprocessori. Le cifre dell’operazione sottolineano la portata dell’evento. Intel sborserà infatti 15,3 miliardi di dollari nei prossimi 9 mesi per l’acquisto della società israeliana, pagando ogni azione 63,54$.

Tutto ciò sottolinea l’interesse della società di Santa Clara per il settore automotive, già evidenziato con la nascita di Intel Go, un nuovo brand nel quale far confluire tutte le soluzioni riguardanti il settore automobilistico. E la volontà di entrare in questo nuovo comparto si era già esplicitata in una collaborazione con BMW e con la stessa Mobileye: partnership che ha portato ad un progetto atto a far nascere 40 auto prototipo per lo sviluppo della guida autonoma.

Con quest’operazione, la seconda più onerosa della sua storia, Intel si è assicurata l’azienda leader nel settore dei sistemi anticollisione e di assistenza alla guida (detiene il 70 per cento del mercato globale). Ed il ceo di Intel, Brian Krzanich ha espresso così tutta la propria soddisfazione per l’operazione in una dichiarazione riportata da 'Il Messaggero' "Insieme possiamo accelerare il futuro della guida autonoma con una performance migliore a costi minori per le case automobilistiche.

Marco Ferazzoli

Commenta