Automotive

Automobili sempre più acquistate tramite finanziamento

Prestito per acquisto automobileOramai risulta sempre più difficile oggi acquistare un bene senza ricorrere ad un finanziamento, un prestito. Che sia un immobile, un pezzo d’arredamento o un’auto, quando le cifre diventano troppo alte, gli italiani si affidano ad una società finanziaria.

L’Osservatorio congiunto condotto da Prestiti.it e Facile.it ha portato avanti una analisi del fenomeno su una base di oltre 70.000 domande di finanziamento. Ha evidenziato che in media, da inizio anno, la richiesta presentata a finanziarie ed aziende del credito è stata di 9.747 euro da restituire in 59 rate, cioè in circa cinque anni.

L’Osservatorio restringe la ricerca all’Italia e si domanda: “Perché gli italiani chiedono un prestito?”

Le richieste di finanziamento sono tante e diverse, ma molte delle motivazioni sono simili tra loro e nella maggior parte dei casi si tratta di prestiti per:

1)      Mondo casa (39 per cento del totale)

2)      Acquisto di un veicolo (34,9 per cento)

-          Auto usata (22,7 per cento)

-          Auto nuova (5,9 per cento)

-          Moto (6,3 per cento)

3)      Richieste per ottenimento di liquidità (9,4 per cento)

4)      Consolidamento dei debiti (7,4 per cento)

Dunque i prestiti per l’acquisto di un’automobile, che si configura come bene di prima necessità, sono sempre di più e le cifre si aggirano intorno ai 15.369 euro. Inoltre il 37 per cento delle domande proviene dagli under 35. Facile.it aiuta il consumatore a confrontare i prestiti più convenienti, soprattutto per TAN e TAEG. Circa il 19,22 per cento di domande di finanziamento proviene dalla Lombardia, a seguire Lazio con il 12,33 per cento e la Campania col 9,13 per cento.

Lasciamo di seguito il prospetto realizzato dall’Osservatorio, con importo medio richiesto, durata media del prestito e stipendio medio dichiarato dal singolo, per ogni regione.

Prospetto prestiti richiesti in Italia

Costanza Tagliamonte

Commenta