Automotive

Al Salone di Ginevra, Marchionne parla di FCA

Punta su Fiat 500 , Alfa Romeo e Maserati , l’amministratore delegato di FCA, Sergio Marchionne , intento a proseguire nel suo piano di azione e sviluppo.

Nel corso della conferenza stampa tenutasi durante il primo giorni di apertura, dedicato alla stampa specializzata, del Salone dell’auto di Ginevra, Sergio Marchionne ha lasciato intendere il suo piano di sviluppo, strategia che sarà svelata ufficialmente il 1 Giugno 2018.

Si punterà sulla gamma 500, cuore e motore del marchio Fiat , non ci saranno sviluppi per Punto , in casa Alfa Romeo spazio ai SUV !

Voci di corridoio non confermate dall’AD di FCA, cl’arrivo di un maxi SUV , novità anche per la MiTo , vettura destinata cambiare radicalmente. 

Magneti Marelli non sarà ceduta, per Marchionne è un punto fermo questo, un’azienda che rappresenterà nel futuro il centro tecnologico per sviluppare guida autonoma ed elettrico per l’intero gruppo FCA . A gonfie vele vanno Jeep e Ferrari , quest’ultima reduce dalla presentazione della velocissima 488 Pista

Ritorna a parlare anche di Diesel , Sergio Marchionne non fa retromarcia affermando che gli investimenti da fare per rispettare i severi regolamenti antinquinamento, sono troppo alti, quindi FCA non perseguirà nella stata dello sviluppo di nuove motorizzazioni a gasolio. 

Conto alla rovescia, il 1 Giugno, giorno in cui Sergio Marchionne svelerà il nuovo e futuro piano di sviluppo di FCA , non è lontano.

Marco Lasala

Commenta