Accessori e tecnologia

In Pista con Assetto Corsa

Kunos Simulazioni, è questo il nome di una piccola softwarehouse nata nel Lazio che oggi compete con le grandi realtà del mondo videoludico.

Fondata nel 2005 da Stefano Casillo con la collaborazione di Marco Massarutto, la casa di sviluppo nasce con lo scopo di creare software dedicati al training avanzato di veicoli fino a produrre videogame dedicati alla simulazione di guida facendo del realismo il proprio credo.

Oggi la Kunos ha sede all’interno del circuito di Vallelunga, dove lavora su strada per rendere l’esperienza di gioco dei propri simulatori più reale possibile grazie ai modelli dinamici.

Il fiore all’occhiello della compagnia è senza dubbio il titolo “Assetto Corsa” , concepito come simulatore di guida per Ferrari e Dallara in F1, adesso è uno dei giochi più amati dai gamers e dagli appassionati delle quattro ruote.

Il gioco è stato lanciato inizialmente su Steam, piattaforma online di gioco su PC, e a breve avrà il suo debutto anche su console.

La scelta di promuovere il gioco su PC, almeno inizialmente, non è stata casuale, il gioco infatti necessita di una postazione di guida molto evoluta composta da volante e set di pedali e di una potenza che solo il PC può offrire, ma il team di Kunos sta lavorando senza sosta per offrire ai giocatori su console un’esperienza senza difetti.

A differenza di titoli simili, i quali offrono un vasto parco auto e moltissimi tracciati, Assetto Corsa offre circa cinquanta auto e quattordici circuiti.

Motivo di tale numeri è  il voler introdurre una simulazione che si avvicini il più possibile alla realtà.

La realizzazione di una singola vettura di gioco richiede a Kunos circa quattro mesi di lavoro e circa sei mesi per la realizzazione dei circuiti, ogni vettura e ogni suo singolo componente sono infatti controllati dagli algoritmi adoperati dalle case automobilistiche per i loro veicoli.

Ad esempio il comportamento dell’alettone della 500 Abarth su strada è lo stesso della sua controparte virtuale in Assetto Corsa dato che l’algoritmo è il medesimo.

Proprio la maniacalità di avvicinarsi ad un’esperienza realistica è il motivo per cui la sede operativa è al circuito di Vallelunga, il team di sviluppatori è composto infatti da piloti, i quali testano le auto per offrire al giocatore un’ottima esperienza di guida ed un ottimo feeling con il veicolo.

In merito alla sede operativa parla direttamente Marco Massarutto, cofondatore di Kunos Simulazioni: “L’aver stabilito la sede operativa qui a Vallelunga è stata importantissima, nel momento in cui dobbiamo riprodurre un veicolo, oltre i dati CAD della vettura che vengono forniti dalle case produttrici, dobbiamo fotografarla, riprenderla ed analizzarla a fondo. Il circuito di Vallelunga ci permette di effettuare in prima persona i collaudi e la raccolta dati in modo da risparmiare tempo e, ovviamente, denaro”.

Assetto corsa è già disponibile su PC e presto arriverà la versione su console, senza dubbio continueremo a seguire lo sviluppo di questo titolo destinato a diventare una pietra miliare nel mondo videoludico.

A cura di: Massimo De Vivo

Commenta