Accessori e tecnologia

Così Facebook pensa ai concessionari

Il social di Zuckerberg lancia un nuovo strumento di advertising per la vendita di auto: applicazioni interessanti anche nel settore ricambi Il sistema pubblicitario (native advertising) messo in piedi da Facebook è, senza dubbio, uno dei più intelligenti e performanti in ambiente web. Ed ora il social di Zuckerberg, che di recente ha compiuto 15 anni (registrando un trend in crescita nell’advertising soprattutto da mobile), lancia un nuovo strumento pubblicitario a beneficio dei concessionari auto: le Inventory Ads. “Esse consentono - fanno sapere da Facebook -  a produttori e concessionarie di caricare i cataloghi di veicoli con dettagli pertinenti, ad esempio marca, modello e anno. Il catalogo genera quindi automaticamente inserzioni che mostrano l'inventario più accattivante al pubblico giusto, indirizzando quest'ultimo a pagine che illustrano i dettagli dei veicoli, a moduli di invio dei contatti o ad altre destinazioni importanti. Con una sola integrazione, puoi assicurarti che ai potenziali acquirenti di auto vengano mostrati sempre i tuoi veicoli più pertinenti, in modo che tu possa concentrarti sulla conclusione della vendita”. Una nuova leva di e-marketing pertinente alle esigenze dell’utente che potrebbe, perché no, interessare anche il mondo dei ricambi così da aumentare il suo già importante giro di business online.

Commenta