Accessori e tecnologia

Cambio di paradigma per l’elettromobilità

ZF presenta la nuova trasmissione elettrica a 2 rapporti per le vettureZF ha una marcia in più: la sua nuova trasmissione elettrica a 2 rapporti destinata alle autovetture integra un avanzato motore elettrico a un componente del cambio e a un’adeguata elettronica di potenza. Il miglioramento nell’efficienza di conversione energetica rispetto alla precedente trasmissione elettrica estende l’autonomia dopo ogni ricarica della batteria. Il suo design compatto rende, inoltre, questa nuova trasmissione di particolare interesse per le autovetture della classe compatta. Il design modulare di questa unità può essere messo a punto e maggiorato per l’utilizzo su vetture sportive e veicoli prestazionali. I veicoli con la nuova trasmissione a due rapporti consumano minore energia, cosa che a sua volta estende l’autonomia fino al 5 per cento rispetto a un’unità a 1 rapporto. Il cambio marcia ha luogo a 70km/ora. Collegandosi alla linea CAN del veicolo, è anche possibile (se il cliente lo desidera) ideare altre strategie relative al cambio, eventualmente legate a mappe digitali o al GPS. Ad esempio, il veicolo potrebbe identificare tramite il navigatore GPS la distanza della successiva stazione di ricarica, consentendogli di rispondere in modo predittivo passando alla modalità ECO. Cambi marcia più efficaci potrebbero anche essere possibili tenendo in considerazione la topografia nei viaggi su un’interstatale o interurbani. Il software nella trasmissione può anche essere aggiornato grazie al collegamento a servizi su Cloud, tramite aggiornamenti over-the-air. mPer i costruttori di veicoli, la nuova trasmissione a due rapporti offre due possibilità per l’utilizzo della migliore efficienza di conversione energetica. L’OEM può decidere di aumentare l’autonomia impiegando un accumulatore delle stesse dimensioni, o di utilizzare un accumulatore più piccolo.

 

Commenta