Uomini e Aziende

La ricambistica CEI fa trionfare il tricolore all’estero

DI STEFANO BELFIORE

Una cavalcata nel mercato del ricambio che dura, senza sosta, da più di 40 anni. Chi conosce la CEI (Costruzione Emiliana Ingranaggi) sa bene su quali elementi si basa il saper fare impresa nel settore dell’aftermarket. Come fattore premium: il lavoro meticoloso e dettagliato per realizzare prodotti uguali all’originale. “Per noi – spiega Elisabetta Boni, amministratore della C.E.I. -  la cura del prodotto, in ogni suo aspetto, rappresenta l’elemento prioritario. Di pari passo c’è ovviamente la qualità e  la completezza di gamma che danno ulteriore solidità ai nostri pilastri aziendali”. Boni che dal 1998 ha imparato a conoscere, come da buona manager che si rispetti, l’impresa di famiglia in ogni suo aspetto (adempiendo negli anni a varie mansioni prima di prendere in mano le redini della company) sa cosa vuol dire il patrimonio di valori che sta dietro alla propria famiglia clienti. “Non si tratta solo di business” – dice.  “Si va oltre. Entrando nella sfera relazionale, da cui attingere consigli e suggerimenti utili a migliorarsi sempre.  Un aspetto formativo che risulta essere, per noi, altamente produttivo”.
 

Da quando è sbarcato sul mercato, il brand CEI è legato alla produzione di ingranaggi cambio e parti differenziale. Oggi esportate i vostri prodotti in un mercato sempre più ampio. Cos’è, innanzitutto, che vi ha reso un marchio vincente ed un punto di riferimento per i ricambisti su scala internazionale?

L’azienda nasce nel lontano 1969 come costruttrice di ingranaggi per cambio e differenziale. In oltre 40 anni di storia abbiamo cercato di innovarci e migliorare i nostri prodotti, mettendo sempre a frutto l'esperienza che deriva da anni spesi a studiare le problematiche costruttive di organi meccanici complessi. Due stabilimenti produttivi in una superficie coperta di circa 18mila metri quadri, i considerevoli investimenti nelle tecnologie e la passione, che in tutti questi anni ci ha accompagnato, ci hanno portato a essere un’azienda leader nel settore ricambistico esportando i nostri prodotti in oltre 65 Paesi toccando 5 Continenti.
 

Il forte accento all’esportazione, porta a casa anche un altro risultato. Essere ambasciatore del made in Italy all’estero…

E’ proprio così. Siamo un’azienda made in Italy. La nostra sede storica e tutti i nostri impianti sono e rimarranno nel distretto industriale di Bologna, capoluogo dell'operosa Emilia Romagna. Una scelta derivante dalla consapevolezza che una qualità costante necessita di un controllo accurato di ogni lavorazione, partendo dalla fusione del grezzo, passando alle lavorazioni meccaniche fino alla marcatura e inscatolamento. L'utilizzo di tecnologie all'avanguardia, le stesse utilizzate nei processi produttivi e di controllo dei costruttori originali, ci permette di assicurarvi un prodotto tecnicamente perfetto. Crediamo da sempre che l'impegno profuso a migliorare i nostri prodotti sia il nostro migliore biglietto da visita. Ogni scatola CEI contiene un componente che è nato per durare nel tempo. E  oggi come ieri il nostro entusiasmo deriva dalla soddisfazione dei nostri clienti che, da oltre 40 anni, si affidano ai nostri prodotti con assoluta fiducia.
 

Ha prima accennato ai prodotti. Soffermiamoci su questo fronte. Cosa annovera la vostra gamma prodotti?

La nostra gamma comprende ogni tipo di componente usato nelle trasmissioni cambio o differenziale delle più diverse case produttrici di veicoli e motrici industriali. Negli ultimi anni abbiamo anche sviluppato la produzione in serie di gruppi completi. Completa la nostra gamma una vasta linea di articoli dedicata all'impianto sterzo, sospensioni, motore e impianto frenante. Senza dimenticare la componentistica come cuscinetti, paraoli e accessori vari selezionati fra le più importanti case costruttrici del settore e fondamentali al completamento di ogni intervento sul veicolo e su organi complessi.
 

L’ambito operativo in cui è presente C.E.I. presuppone un utilizzo sapiente e qualitativo di tecnologia all’avanguardia. Che processi innovativi vengono utilizzati all’interno dell’impresa?

Per fare un valido aftermarket, per operare bene in questo settore, risulta necessario fare oculati investimenti tecnologici. E’ una leva essenziale e strategica su cui noi crediamo fortemente. Grazie all’utilizzo del vettore innovazione, siamo riusciti a rendere maggiormente competitivo il nostro agonismo manageriale. Abbiamo fatto un ingente investimento nelle coppie coniche rettificate, uguali all’originale. E, ad oggi, stiamo sviluppando un reparto ad hoc per realizzare sincronizzatori al carbonio, assolvendo ad un iter di processo che deve essere scrupolosamente fedele a quello utilizzato ed impiegato per la nascita del componente originale.
 

Oltre al legame con l’innovazione, ce n’è anche uno stretto con il territorio in cui operate…

Sì. Ci teniamo molto ad avere un dialogo costante e costruttivo con la nostra terra e con i nostri giovani. Puntiamo molto sulle giovani leve e crediamo nel link con le scuole. Amiamo definire la nostra azienda come una sorta di kinder garden che, appunto, faccia leva soprattutto sui giovani. Proprio per questo abbiamo promosso, con l’Istituto Tecnico Industriale “Belluzzi” di Bologna, una borsa di studio per gli studenti più meritevoli. Inoltre collaboriamo continuamente con le scuole del luogo per ospitare stage all’interno nella nostra azienda. Diamo così la possibilista agli allievi di formarsi sul campo, di affinare le proprie competenze, dando loro anche una chance occupazionale.

 

 

CARTA D’IDENTITA’

Company: CEI SpA (Costruzione Emiliana Ingranaggi)

Anno di nascita: 1969

Sede: via Emilia 239 - 40011 Anzola Emilia (Bologna)

Amministratore Unico:Elisabetta Boni

Ambito produttivo: aftermarket

Gamma prodotti: ogni tipo di componente usato nelle trasmissioni cambio o differenziale delle più diverse case produttrici di veicoli e motrici industriali.  Completa la gamma una vasta linea di articoli dedicata all'impianto sterzo, sospensioni, motore e Impianto frenante. Da non dimenticare anche la componentistica come cuscinetti, paraoli e accessori vari selezionati fra le più importanti case costruttrici del settore e fondamentali al completamento di ogni intervento sul veicolo e su organi complessi.

 

 

 

Commenta