Uomini e Aziende

Dalla G.G.N nuovi tester multimarca per la diagnosi e la riparazione dei moduli EBS

DI STEFANO BELFIORE

Uno è rivolto alle officine. E  fa diagnosi in modo completamente automatico sui componenti elettronici installati nei modulatori EBS montati su truck e trailer. L’altro, invece, è dedicato alla riparazione e alla rigenerazione dei moduli EBS. Sono i due nuovi tester multimarca per la diagnosi e la riparazione dei moduli EBS realizzati dalla G.G.N. di Barletta. Specialista del freno dal 1977, l’impresa pugliese, sempre attenta alle innovazioni che interessano il mondo della componentistica, ha messo in piedi due prodotti all’avanguardia che, in sostanza, permettono di fare analisi accurate sulle parti elettroniche dei veicoli. Il debutto sul mercato all’ultimo Rematec di Amsterdam lascia intravedere prospettive positive ed interessanti. “Qui – spiega il titolare  Nicola Gorgoglione (nella foto) - abbiamo presentato i nostri primi banchi test, ottenendo già delle commesse ora in fase contrattuale. Adesso, c’è l’intenzione di immettere, quanto prima sul mercato nazionale, il tester EBS dedicato e rivolto alle officine.

 


 

Innanzitutto su quali novità e mercati si sta muovendo la sua azienda?

I veicoli di oggi hanno un’anima sempre più tecnologica e, conseguentemente, anche la loro componentistica necessita sempre più di continua innovazione. Questo scenario riguarda anche il settore in cui operiamo, del quale seguiamo puntualmente ogni novità. Proprio per questo abbiamo messo in piedi un team di tecnici composto da ingegneri e specialisti software e creato due nuovi tester multimarca per la diagnosi e la riparazione dei moduli EBS. Il primo, destinato alle officine, è uno strumento di semplice utilizzo, ideato con lo scopo di aiutare il tecnico riparatore a fare una diagnosi semplice e immediata. L’altro, dedicato a chi rigenera e ripara i moduli EBS, consente di avere il controllo di tutte le funzioni del modulo EBS sia per fare una diagnosi dettagliata sia per un collaudo completo dopo la riparazione.

 

Può spiegare meglio le caratteristiche di questi due nuovi prodotti?

Il primo, come ho già detto, è un tester EBS dedicato alle officine. E’ un sistema per fare la diagnosi in modo completamente automatico sui componenti elettronici installati nei modulatori EBS montati sui truck e i trailer.  Dopo aver applicato le connessioni elettriche, tra il modulo EBS da diagnosticare e il software di diagnosi, è possibile con un semplice click avviare il programma di diagnosi il quale, attraverso una sequenza di operazioni automatiche, rileverà le eventuali anomalie presenti nei componenti elettronici ed elettropneumatici del modulo.

L’applicazione comprende le seguenti funzioni, test dei sensori di usura pastiglie, test dei sensori ABS, test dei sensori di pressione interni al modulo, test di funzionamento delle elettrovalvole pneumatiche, test della tensione di alimentazione e test di comunicazione dei messaggi del CAN EBS.

 

Il secondo tester, invece, che caratteristiche ha?

Si tratta di un tester EBS con banco elettropneumatico dedicato alla riparazione e alla rigenerazione dei moduli EBS.  Il sistema permette di fare una diagnosi dettagliata sui componenti elettronici installati nei modulatori EBS, senza la presenza del veicolo, per provvedere alla riparazione, alla rigenerazione e al collaudo del modulatore EBS.

Dopo aver applicato le connessioni elettriche, tra il modulo EBS da diagnosticare e il software di diagnosi, è possibile con un semplice click avviare il programma di diagnosi, il quale attraverso una sequenza di attivazioni e di letture dei parametri consentirà di rilevare con precisione il componente danneggiato nel modulatore EBS in esame.  Anche in questo caso, l’applicazione annovera diverse  funzioni per la riparazione.

 

 

Quali?

Test dei sensori di usura pastiglie, test dei sensori ABS, test dei sensori di pressione interni al modulo e test di funzionamento delle elettrovalvole pneumatiche, (comandi d’incremento/decremento pressione e controllo della pressione sulle porte di uscita sinistra e destra del modulatore EBS), Inoltre, comprende il controllo dello stato dei componenti elettrici, elettronici e pneumatici interni al modulatore, mediante la comparazione delle pressioni indicate dalla centralina con le pressioni visualizzate sui manometri. Ed ancora, test della tensione di alimentazione del modulatore EBS e test di comunicazione dei messaggi del CAN EBS.

 

L’applicazione annovera anche  funzioni per la rigenerazione…

Include test di endurance mediante l’applicazione di cicli sequenziali di frenate con diversa intensità, test di tenuta delle guarnizioni e test della rapidità d’incremento e decremento della pressione.

 

Che tipo di riscontri si sono ottenuti finora?

Abbiamo appena concluso la nostra partecipazione al Rematec di Amsterdarm. Nella manifestazione dedicata al remanufacturing, abbiamo presentato i nostri primi banchi test, ottenendo già delle commesse ora in fase contrattuale.
 

E in Italia che obiettivi ci sono?

Abbiamo l’intenzione di immettere, quanto prima sul mercato nazionale, il tester EBS dedicato e rivolto alle officine.

CARTA D’IDENTITA’

Nome: G.G.N

Anno di nascita: 1977

Titolare e direttore commerciale: Nicola Gorgoglione

Sede: via Callano 133/135 - Barletta

Ambito di produzione:  revisione dei componenti frenanti ad aria compressa

Mercato geografico:  Italia

Organico lavorativo:  27 unità tra indotto ed azienda

 
Commenta