Ricambi auto

Terremoto Centro Italia, solidarietà agli autoriparatori

L’iniziativa è senza dubbio lodevole, meritoria e va sostenuta:  raccogliere sovvenzioni economiche per contribuire a ricostruire officine e carrozzerie del Centro Italia colpite dal sisma. E’ l’obiettivo di ‘Ricostruire per Riparare’. Il progetto di solidarietà vede, nel suo step iniziale, un ampio parterre di sostenitori: l’Associazione Volontari Alpini di Protezione Civile, l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, l’Associazione Tutela del Giusto, l’Associazione Cuochi Torino, l’Associazione unità cinofila della Polizia di Stato, Alma 2000, Auto Gest e la fiera Automotoretrò di Torino. Proprio qui, nel salone italiano dedicato al motorismo d’epoca conclusosi lo scorso 5 febbraio, è stata presentato l’intervento in una conferenza stampa. La formula è itinerante. Si è partiti da Torino per poi far tappa in altre città italiane, coinvolgendo i diversi attori dell’autoriparazione, così da aiutare i meccanici (realtà importante del tessuto artigianale locale) a rimettere in piedi le proprie attività colpite dal terremoto. Il progetto, patrocinato dal Consiglio Regionale del Piemonte e sostenuto da Car Carrozzeria in qualità di media sponsor, vede l’adesione anche della Federazione Italiana tra le associazioni dei periti assicurativi e danni. L’organismo ha l’intento di realizzare un oculato censimento sui danni subìti dalle imprese di autoriparazione.

Commenta