Ricambi auto

Riparare il motore in sicurezza

Ogni autoriparatore, che si trova ad intervenire sul motore di un veicolo, deve prestare attenzione al fine di prevenire rischi sulla salute nel momento in cui svolge la sua opera di manutenzione. Questa settimana il focus sulla sicurezza sul lavoro si concentra su quest’aspetto. Il tutto grazie all’utile guida pubblicata dall’azienda ULSS n. 6 ”Vicenza” (check list funzionale a identificare i più consoni comportamenti per avere un ambiente esente da rischi sia per chi ci opera sia per chi porta la propria auto a riparare). Ecco il vademucum cosa consiglia in proposito:

 

 

 

Lavoro a contatto con parti sporche di oli minerali

Utilizzare guanti di gomma (aderenti alle mani e che garantiscono una buona sensibilità), meglio se monouso, e indumenti adeguati.

 

Movimentazione manuale dei carichi

Per la rimozione di elementi pesanti (come la testata del motore) devono essere utilizzati ausili meccanici (“cavalletta”) per la movimentazione. In alternativatali operazioni devono essere svolte almeno da due lavoratori.

 

Mezzi di sollevamento

I carri ponte, i paranchi, gli argani e tutti gli apparecchi di sollevamento di portata superiore a 200 chilogrammi, esclusi quelli azionati a mano, devono essere:  denunciate all’Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro (oggi Inail); verificate periodicamente dall’Arpav  verificati trimestralmente da parte del datore di lavoro (per le funi e gli altri accessori).

 

Ganci

Ogni apparecchio deve riportare sulla struttura: numero di riconoscimento, portata massima ammissibile e numero di matricola rilasciato dall’Ente di controllo. I ganci degli apparecchi di sollevamento devono essere provvisti di dispositivo di chiusura all’imbocco in modo da impedire lo sganciamento delle funi, catene o altri organi di presa.

 

Imbracatura

L’imbracatura dei carichi deve essere effettuata usando mezzi idonei per evitare la caduta del carico.

 

Organi di comando

Organi di comando Segnaletica Gli organi di comando devono essere collocati in posizione tale che il loro azionamento risulti facile, agevole e sicuro, protetti contro l’azionamento accidentale e portare la chiara indicazione delle manovre a cui servono.

 

Segnaletica

I segnali prestabiliti per l’esecuzione delle manovre, devono essere richiamati mediante avvisi o cartelli ben visibili e collocati in prossimità degli organi di comando degli apparecchi.

Commenta