Ricambi auto

Rendere l'aria più pulita negli interni dell’auto: ci pensa Johnson Controls

Johnson Controls, noto produttore mondiale per sistemi e componenti per sedili automobilistici, lancia  sul mercato la terza generazione di schiume di poliuretano a emissioni ridotte funzionale a rendere l’aria più pulita negli interni dell’auto. In funzione della specifica tecnica esse contengono fino al 90 per cento in meno di COV (composti organici volatili) rispetto a dieci anni fa. Johnson Controls è inoltre riuscita a ridurre significativamente la quantità di impurità presenti nei materiali e gli odori ad essi connessi. Un ruolo guida nella ricerca di schiume a basse emissioni è stato assunto dal Centro Tecnico Johnsons Controls di Strasburgo, Francia. Il team di Strasburgo che collabora con i Centri Ricerca e Sviluppo di Plymouth, USA, e Shanghai, Cina, crea soluzioni per il mercato globale che sono significativamente superiori rispetto ai severi requisiti relativi alle emissioni stabiliti da tutti gli OEM. La produzione della nuova schiuma a basse emissioni viene effettuata negli stabilimenti della società situati in Europa e in Cina. Un terzo stabilimento negli USA farà presto seguito.  Oltre ad aver diminuito fino al 90 percento i COV, Johnson Controls ha anche ridotto con successo le impurità che producono cattivi odori e gli aldeidi a un minimo assoluto.

 

Dichiarazioni

"Il nostro obiettivo è la sostituzione di materiali con prodotti a basse emissioni, idonei a una produzione in serie, che non pregiudichino le caratteristiche principali delle schiume di poliuretano quali la durata e la rigidità. Le recenti innovazioni, quali ad esempio la nostra schiuma di poliuretano a basse emissioni, garantiscono un'aria più pulita e più sana all'interno del veicolo"spiega Ingo Fleischer, group vice president & general manager product group Foam alla Johnson Controls Automotive Seating. "Esaminiamo – aggiunge -  e testiamo tutti i nuovi materiali e tutte le nuove tecnologie sul mercato in un modo continuo e sistematico, in stretta collaborazione con i nostri fornitori di materiali. Basandoci su questi risultati, adattiamo il processo produttivo al fine di massimizzare il potenziale del nuovo materiale nella riduzione delle emissioni. Le schiume giocano un ruolo sempre più importante nei sedili in termini di comfort e per dare forma alla seduta e allo schienale. Se si calcola un volume medio della schiuma di 0,25 m3 in un sedile di un'autovettura, questa ottimizzazione della formula supporta i nostri sforzi volti a creare un ambiente interno più pulito e più sano".

Commenta