Ricambi auto

Più funzionalità e personalità per la Porsche Macan

Porsche valorizza ulteriormente la Macan. Con il debutto mondiale della Macan GTS (1) al salone dell’auto di Tokyo 2015, anche il nuovo modello del suv  compatto offrirà, da sùbito, comfort e sistemi di infotainment ottimizzati.


Il PCM di nuova generazione: comandi semplici e migliore connettività


Cuore del sistema di infotainment, presente di serie in tutti i modelli Macan, è il nuovo schermo touchscreen da 7 pollici ad alta risoluzione: la superficie di utilizzo perfezionata consente una gestione intuitiva simile a quella degli smartphone. Se il sensore di vicinanza riconosce l’inserimento di un comando, sullo schermo appaiono in sovrimpressione i principali contenuti del menu, che il guidatore può gestire tramite tocchi delle dita su più punti dello schermo multitouch. Interfacce Bluetooth, USB e per schede SD consentono l’integrazione di smartphone e supporti di memorizzazione con il PCM.
Una novità nell’offerta infotainment per la serie di suv compatti: il cliente può scegliere, in base al bisogno e alle preferenze, fra tre diverse opzioni di collegamento della Macan col mondo esterno: il "modulo Connect" include un vano per smartphone integrato nel poggiabraccia del tunnel centrale che consente di preservare la carica della batteria e garantire una ricezione ottimizzata del cellulare. Nuova è anche la possibilità di collegare l’iPhone con il PCM per l’utilizzo di AppleCar Play, incluso il riconoscimento vocale Siri® Il "modulo Connect" include anche il già noto Porsche Car Connect. Inoltre, è disponibile il "modulo di navigazione": il nuovo sistema di navigazione convince per la rappresentazione delle mappe ad alta risoluzione, disponibile per la prima volta, a seconda della zona, anche in 3D. Ed è possibile avviare comodamente la gestione del percorso tramite comando vocale. Per l’utilizzo di offerte di connettività sempre più complesse, Porsche ha sviluppato il "modulo Connect Plus": informazioni sul traffico in tempo reale disponibili online e la rappresentazione dei servizi Google, assicurano alla Macan di raggiungere per prima la destinazione desiderata, non solo grazie alla sua dinamica di guida.

 

Fari principali a Led in design dinamico


Per la prima volta, in combinazione con il Porsche Dynamic Light System Plus (PDLS Plus) opzionale, la Macan dispone di fari completamente a Led. I nuovi fari principali convincono per la tonalità simile a quella della luce diurna e la profondità d’illuminazione ottimizzata a fronte di un consumo energetico ridotto.  Le luci diurne sono caratterizzate da illuminazione con design a quattro punti, tipicamente Porsche. Il design dinamico delle luci è ulteriormente sottolineato dagli elementi interni dei fari in colore scuro e dai quattro diodi a Led in colore argento anodizzato. Incastonato in una cornice cromata dal profilo marcato, il proiettore principale in colore nero acquista una particolare configurazione tridimensionale. Al posto dei fari Bi-Xenon con lenti di proiezione rotonde e fari supplementari, la versione a Led dispone di un modulo di proiezione collocato al centro per le luci anabbaglianti e abbaglianti. Moduli luce supplementari forniscono altre funzioni come il sistema di illuminazione in curva e di assistenza agli incroci.

Commenta