Ricambi auto

MTA sempre più internazionale: raddoppia in Slovacchia

MTA, azienda specializzata nello sviluppo e la produzione di un’ampia gamma di prodotti elettromeccanici ed elettronici destinati ai principali costruttori di veicoli, rafforza la sua presenta nell’Est Europa. E così raddoppia gli spazi del suo stabilimento in Slovacchia, costruendo accanto alla sede già esistente una nuova area dedicata a stamperia e magazzino e una nuova palazzina uffici. La stamperia è attiva dall’inizio di ottobre 2015 quando vi è stata installata la prima pressa delle 20 totali (da 220t a 300t) che vi troveranno posto entro 2 anni, quando la sede sarà completamente a regime. Con questo importante investimento, MTA Slovakia è ora autonoma nello stampaggio delle plastiche destinate alla componentistica elettromeccanica.

MTA Slovakia è stata fondata nel 2004 a Banovce nad Bebravou, una posizione geografica strategica grazie alla vicinanza dei due importanti aeroporti di Bratislava e Vienna, e negli anni ha continuato incessantemente a crescere, sia a livello di forza lavoro (sono oltre 300 i dipendenti attuali) sia di competenze degli addetti impiegati, aggiudicandosi importanti commesse che hanno fortemente contribuito anche alla crescita del suo know-how.

Accanto a questo importante investimento in Europa, MTA sta rafforzando la sua presenza in tutto il mondo: ha aperto un ufficio commerciale e avviato uno stabilimento per l’assemblaggio delle centraline elettromeccaniche nell’Area industriale di Jinshan (Shanghai); in Messico ha inaugurato una nuova sede all’interno del Parque Tecnológico Innovación di Querétaro, con un’area dedicata all’assemblaggio di centraline e altri prodotti elettromeccanici; negli Stati Uniti ha aperto un secondo ufficio a Detroit che affianca la sede di Chicago attiva dal 2007. Inoltre, l’azienda è presente nel mondo anche con sedi in Brasile, Polonia e India.

Parallelamente alla sempre maggiore internazionalizzazione, MTA prosegue negli investimenti anche in Italia, dove hanno sede l’Headquarter di Codogno) e il nuovo centro ricerche di Rolo: un sito all’avanguardia dotato delle più moderne tecnologie per la produzione di componentistica elettronica.

Commenta