Ricambi auto

Dopo la McLaren, Akebono punta all’Italia!

Se c’è un system integrator che vale la pena conoscere meglio in Italia, senza dubbio si tratta di Akebono. Fondata in Giappone nel 1929, Akebono ha continuato a crescere in tutti i mercati diventando il fornitore della maggior parte dei costruttori mondiali (Toyota, Renault-Nissan, GM, Ford, Porsche, Audi...) e conquistando circa il 45 per cento delle quote di mercato di primo equipaggiamento in Giappone, per non parlare del mercato del ricambio! Una posizione leader poco nota ai più, ad eccezione dei costruttori stessi,  in quanto, come molti gruppi giapponesi, Akebono si è interessata al mercato del ricambio con un certo ritardo. Circa 15 anni. Per un Gruppo con più di 2 miliardi di euro di fatturato, 9000 dipendenti e una tale presenza nel comparto OEM, lo sviluppo nel post-vendita è inevitabile, il che è un bene per la distribuzione indipendente che apprezza la realtà giapponese per la qualità dei prodotti e soprattutto per il monitoraggio del ciclo produttivo che va dalla A alla Z, dalla progettazione alla consegna. Una specializzazione non molto comune.

4 categorie di prodotti frenanti in comune

L’offerta di prodotti Akebono è molto ampia: comprende quattro categorie di prodotti, a partire dalle pastiglie freno “Standard”  (fascia media di ottima qualità) con rivestimenti per la riduzione del rumore, che sono conformi alla normativa RC90, e le pastiglie “Premium” senza rame che superano le specifiche OE. Il principale stabilimento produttivo delle pastiglie si trova ad Arras (Nord della Francia), perfetto per il monitoraggio dei processi di fabbricazione dei prodotti e la progettazione, dato che lo stabilimento ospita anche il centro R&D europeo. Il catalogo comprende, inoltre, due linee di dischi freno, quelli “standard” con finiture in metallo e quelli “premium” verniciati. La copertura del parco raggiunge il 95 per cento di applicazioni europee e asiatiche. La terza categoria di prodotti riguarda i kit freno premontati con o senza cilindro. Infine Akebono mette a disposizione dei distributori italiani le pinze freno nuovissime, di qualità originale al 100 per cento e fabbricate in Giappone.

 

Commenta