Ricambi auto

Magneti Marelli Aftermarket: c’è Flexstar che aiuta l’autoriparatore

Magneti Marelli AMPS, dopo il lancio ufficiale avvenuto in occasione dell’evento Autopromotec 2015 di Bologna, propone importanti aggiornamenti all’interno dell’ambiente operativo Flexstar e premia le migliori officine del network abilitandole all’uso del software. Flexstar è un’interfaccia che permette all’autoriparatore di avere accesso con pochi click a moltissime informazioni che riducono i tempi di selezione del veicolo, di ricerca del ricambio e di soluzione dell’anomalia. La grande novità che il software propone è l’opportunità di navigare tra le varie funzioni di diagnosi, di accedere ad una banca dati tecnica e di avere a disposizione un gestionale all’interno di un unico ambiente operativo.  Grazie alla ricerca per targa, VIN da ECU e codice motore la selezione del veicolo è più veloce ed accurata, l’autoriparatore migliora le prestazioni risparmiando tempo.  Con l’analisi guidata dall’errore partendo dal codice errore DTC (Diagnostic Trouble Code) rilevato, si può analizzare il componente sfruttando l’oscilloscopio e il multimetro del Tester Flex, ma anche le informazioni tecniche della banca dati METstar. E’ inoltre possibile identificare in maniera automatica il ricambio da sostituire in funzione del codice errore rilevato e conoscerne il prezzo tra oltre 450 listini OE o IAM, con indicazione del tempo necessario all’operazione di sostituzione. Per rendere la selezione del ricambio ancora più intuitiva e ridurre le possibilità di errore, tra gli importanti aggiornamenti del software troviamo la navigazione grafica dei componenti veicolo.  Flexstar offre, infine, ai professionisti dell’autoriparazione l’accesso immediato ai corsi di formazione online Magneti Marelli Campus, rendendo fruibili informazioni qualificate e know-how per una riparazione perfetta. Flexstar è anche un software gestionale grazie all’integrazione con METstar che permette l’emissione di preventivi, fatture e ricevute diventando un valido supporto per migliorare l’organizzazione del lavoro in officina, velocizzare e ottimizzare il flusso di documenti e la trasformazione in ordini da inviare ai propri fornitori di ricambi, tutto questo per garantire un servizio sempre più efficiente e professionale ai clienti automobilisti.

Commenta