Ricambi auto

Magneti Marelli, accordo in Cina nell’illuminazione automotive

Automotive Lighting, divisione di Magneti Marelli dedicata all’illuminazione per le auto, e Changchun Fudi Equipment Technology Development, società cinese di investimento attiva nell’industria dei componenti per l’automotive, hanno sottoscritto un accordo per la costituzione di una joint venture (JV), mirata alla produzione e alla commercializzazione di sistemi di illuminazione per il mercato automotive.  Dal 2012 Magneti Marelli e FUDI sono già partner in una JV nell’ambito di componenti powertrain.  In base agli accordi, Automotive Lighting Reutlingen GmbH parteciperà con il 60 per cento al capitale sociale della nuova società, denominata Changchun Magneti Marelli Automotive Lighting System, mentre FUDI deterrà il rimanente 40 per cento.  Le attività industriali della nuova JV saranno localizzate nel Xin Xing Industrial Park, all’interno della zona di sviluppo economico e tecnologico di Changchun, nella provincia di Jilin, e saranno dedicate alla fornitura dei carmakers nel Nordest della Cina. La JV espande ulteriormente la presenza di Automotive Lighting in Cina, che si estende così anche nella regione a Nord del Fiume Giallo, una delle aree strategiche per l’automotive nel Paese, in quanto sede sia di aziende cinesi di primo piano in questo settore, sia di carmaker internazionali attivi nel Paese. In particolare, i produttori OEM (Original Equipment Manufacturer) tedeschi vantano una presenza massiccia in quest’area. La JV si dedicherà in particolare alla produzione di sistemi di illuminazione automotive (proiettori e fanali posteriori) basati su tecnologia alogena, Xenon e tecnologie LED di ultima generazione. Il sito produttivo sarà realizzato entro il primo trimestre del 2016, mentre l’avvio della produzione è previsto per il primo trimestre del 2017. Il sito, costruito su un terreno di 48mila metri quadrati, occuperà una superficie totale di 23.300 metri quadrati, dove, a pieno regime, lavoreranno circa 800 addetti.

Commenta