Ricambi auto

Littelfuse, ecco le nuove serie di diodi TVS: tensioni di bloccaggio inferiori del 60% rispetto a tecnologie alternative

Novità nel campo dell’elettronica automobilistica. Nasce la serie di diodi TVS Discreti 200W serie SPHV (unidirezionale) e SPHV-C (bidirezionale) pensati per proteggere apparecchiature sensibili da danni dovuti a scariche elettrostatiche (ESD) ed altre sovratensioni transitorie in modo molto più efficace rispetto a tecnologie precedenti. Il prodotto porta la firma di Littelfuse: player mondiale operante nella protezione dei circuiti. Nel dettaglio, le serie SPHV e SPHV-C riescono ad assorbire in sicurezza ripetute scariche ESD al di sopra del livello massimo indicato nello standard internazionale IEC61000-4-2 senza un calo di prestazioni e a dissipare in sicurezza fino a 8A di sovracorrente indotta con bassissime tensioni di bloccaggio.
 

Ambiti di applicazione

Dotate di involucri SOD882, sono adatte a sostituire varistori multistrato di dimensione 0402 (MLV) in applicazioni quali elettronica automobilistica, moduli a luci led, strumentazione portabile, I/O a scopo generico, dispositivi mobile e palmari, bus CAN e LIN, RS‑232/RS‑485 e diversi altri I/O a bassa velocità. Sono inoltre ottime soluzioni per i progettisti che devono “spargere” dispositivi di protezione ESD e/o da sovratensioni tutt'intorno alle loro schede a circuito stampato.
“Essendo realizzate con diodi al silicio, le serie di diodi TVS Serie SPHV e SPHV-C offrono una protezione ESD 2-3X maggiore rispetto ai dispositivi realizzati usando materiali alternativi che hanno un fattore d'usura intrinseco. Questo rende possibili implementazioni di prodotti più resistenti in ambienti in cui la minaccia di ESD è quotidiana e le apparecchiature devono sopportare centinaia, se non migliaia, di picchi elettrostatici nel corso della loro vita” spiega Chad Marak, direttore della linea di prodotti serie di Diodi TVS. “La loro bassa – prosegue -  resistenza dinamica fornisce tensioni di bloccaggio fino al 60 per cento inferiori rispetto a dispositivi basati su tecnologie alternative, il che le rende ideali per la protezione dell'elettronica moderna disseminata di CI a geometria minima”.
 

CARTA D’IDENTITA’

Company:Littelfuse

Anno di nascita: 1927

Campo di business:protezione dei circuiti e dispone di crescenti piattaforme globali per il controllo e il rilevamento di corrente.

Mercati:industriali, automobilistici e dell'elettronica di tutto il mondo

Prodotti:fusibili, semiconduttori, polimeri, ceramica, relé e sensori

Organico lavorativo:più di 7.500 dipendenti

Sedi:oltre 35 sedi localizzate in Usa, Europa, Asia

 

Commenta