Ricambi auto

L’insegna “Magneti Marelli Checkstar” in Cina grazie alla collaborazione con HKS

Magneti Marelli After Market Parts & Services, società di Magneti Marelli dedicata al settore dei ricambi e alle reti di officine, e HKS (Guangdong Hao Kuai Sheng Automobile Service Co. Ltd), una delle società cinesi leader nei servizi di manutenzione per automobili, siglano un accordo tecnico-commerciale per collaborare in ambito aftermarket sul territorio cinese. In base a questa intesa, HKS utilizzerà le insegne del marchio Magneti Marelli Checkstar per l’apertura di una serie di officine che offriranno alle vetture premium (sia dei marchi cinesi che dei brand internazionali presenti in Cina) servizi e assistenza qualificati, basati su know-how tecnico e strumenti di diagnostica di qualità. In cambio, le officine che aderiranno al programma HKS con le insegne di Magneti Marelli Checkstar, acquisteranno e distribuiranno sul mercato aftermarket cinese ricambi marchiati Magneti Marelli Checkstar a cominciare da lubrificanti, pastiglie freno, filtri aria e olio ai quali si aggiungeranno nel corso dell’anno, candele, additivi, batterie, lampadine e iniettori GDI (Gasoline Direct Injection). Le prime officine con le insegne Magneti Marelli Checkstar, frutto dell’accordo tecnico-commerciale con HKS, sono state inaugurate nelle aree del Guangdong, Anhui, Shanxi ed Hebei. Altre aperture sono previste a Pechino e a Shanghai. La collaborazione con HKS prevede anche la possibilità di utilizzare i programmi di formazione di Magneti Marelli Checkstar in un centro HKS già attivo a Panyu e in un nuovo centro di formazione HKS in costruzione a Huizhou.

CARTA D’IDENTITA’

Magneti Marelli Checkstar, nel mondo, conta una rete di circa 5.000 officine. Offre agli automobilisti prodotti e servizi di assistenza attraverso la rete “Checkstar Service Network” ed è presente con attività commerciali in 4 Paesi Europei (Italia, Spagna, Germania, Polonia), 2 Paesi in Sud America (Brasile, Argentina), negli Stati Uniti e in Russia. Copre, inoltre, attraverso la Rete di importatori, oltre 80 Paesi in Europa, Asia, America, Africa, Oceania. Conta circa 600 dipendenti e un fatturato

Commenta