Ricambi auto

Inaugurata la nuova palazzina uffici Magneti Marelli di Crevalcore dopo il sisma del 2012

Taglio del nastro della nuova palazzina uffici dello stabilimento Magneti Marelli di Crevalcore, in provincia di Bologna. Il grave sisma, che nel maggio 2012 colpì l’Emilia Romagna, aveva compromesso irreparabilmente la struttura adibita, oltre ad uffici, anche a sala mensa, locali spogliatoio e centrale elaborazione dati. In soli sei mesi di lavoro, Magneti Marelli è riuscita a concludere le operazioni di ricostruzione nel rispetto delle nuove normative antisismiche emesse dalla Regione Emilia Romagna, che prevedono una struttura contenitiva reticolare realizzata in acciaio. La struttura di acciaio scende per 16 metri nel sottosuolo e fornisce un sostegno esterno alla palazzina rendendola così antisismica. I lavori hanno interessato l’edificio di due piani per 1500 metri quadrati complessivi.Nello stabilimento emiliano lavorano 300 dipendenti che sino a ieri hanno dovuto utilizzare strutture temporanee in sostituzione dei locali inagibili.  L’impianto industriale Magneti Marelli di Crevalcore, dedicato alla produzione di componenti powertrain per l’automotive, occupa un’area di 30mila metri quadrati. Inaugurato nel 1973 per la produzione di carburatori, il plant attualmente produce collettori d’aria e corpi farfallati oltre a componenti per il cambio automatico AMT Magneti Marelli. Nello stabilimento viene effettuata la lavorazione di plastica e alluminio, attraverso la tecnologia dello stampaggio per iniezione e della pressofusione. 

Commenta