Ricambi auto

Gli pneumatici del futuro secondo Hankook

Hankook svela al salone dell’auto di Ginevra  i suoi futuristici pneumatici concettuali basati sul design dei pattini a rotelle, Il costruttore di pneumatici premium. per l'affascinante studio Opel GT Concept, ha sviluppato degli speciali pneumatici rossi e neri che, a dispetto dello status di prototipo, permettono di raggiungere delle velocità in km/h nell'ordine delle tre cifre. Gli pneumatici Hankook rossi sull'asse anteriore pongono particolare enfasi sull'aspetto futuristico dello studio di auto sportiva.

 

Design

Il design della parete laterale degli pneumatici e della superficie di rotolamento segue le curve prive di giunture della carrozzeria GT, rispecchiando le forme dinamicamente fluide dello studio. Il sofisticato meccanismo delle porte permette una piacevole vista sul design della superficie di rotolamento dello pneumatico adattato appositamente, comprensivo delle diciture GT inserite in esso.

 

Genesi

Nel produrre gli pneumatici concettuali, gli ingegneri Hankook hanno affrontato delle sfide nell'elaborazione della parete laterale e del battistrada della superficie di rotolamento, oltre che nella realizzazione del campione di colore di gomma in base alle specifiche di Opel. Soprattutto gli pneumatici anteriori rossi (una reminiscenza del motociclo Opel Motoclub 500, presentato nel 1928) rappresentano un componente visivo dello studio, costituendo il punto iniziale della cosiddetta "linea autografa", realizzata a sua volta in rosso spiccante, che evidenzia il profilo della GT Concept e la rende praticamente inconfondibile e simile a un pittogramma. La colorazione spiccante è ottenuta tramite una speciale mescola della fascia di battistrada e della parete laterale, contenente dei riempitivi su base cromatica bianca in luogo del nero di carbone.



 

CARTA D’IDENTITA’

Company: Hankook Tire

Sede madre: Neu-Isenburg (Germania)

Prodotto: pneumatici utilizzati nel primo equipaggiamento dai principali produttori automobilistici internazionali

Mercato geografico: 180 Paesi

Commenta