Ricambi auto

Gates: i nuovi manager dell’automotive aftermarket

Tre nuovi ruoli dirigenziali senior, in casa Gates, che vanno a riorganizzare il management aziendale dell’automotive aftermarket. Pierre Souletie (51 anni, nella foto a destra) subentra a Peter Verdonckt nel ruolo di vice president Automotive Aftermarket Sales and Marketing EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Lauratosi alla INSA di Lione (Francia) e alla Northwestern University di Chicago (USA), Pierre approda alla Gates nel 1996 in qualità di planning manager nella fabbrica di cinghie trapezioidali a Nevers, in Francia. È poi divenuto director of Sales & Operations and Distribution per l'organizzazione Europea, dove ha contribuito attivamente a notevoli miglioramenti nel servizio e la soddisfazione dei clienti.  Taco Homan è invece il nuovo Regional Sales Director North. Un incarico che gli dà maggiori responsabilità sulle vendite in un'area che si estende dalla Gran Bretagna all'Est Europa (compresi i paesi di lingua tedesca e il Benelux). Homan, che lavora per Gates dal 1998, si occupa anche delle vendite in Sud Africa. Il Regional Sales Manager per la Francia, Patrice Piasentin (nella foto a sinistra), ricoprirà il ruolo di Regional Sales Director South. Si occuperà delle vendite in Europa del Sud, nei Paesi del Mediterraneo, in Turchia, Medio Oriente e Nord Africa. Piasentin è arrivato in Gates nel 2008. In questi anni si è occupato con successo dell'organizzazione per la Francia. Il Sales Manager per la Russia e l'area CIS Igor Graf, che lavora per Gates dal 2009, è stato il creatore dell'ottimo modello di distribuzione messo in atto nei paesi CIS. Diventerà Regional Commercial Manager per questi Paesi.
 

CARTA D’IDENTITA’

Company: Gates Corporation

Sede: Denver (Colorado)

Cosa fa: offre soluzioni avanzate per la trasmissione di potenza e il trasferimento dei fluidi, progettando prodotti e servizi che riducono il costo totale di proprietà per un'ampia gamma di applicazioni

Mercato: Energia/Esplorazione/Estrazione, Infrastrutture e Agricoltura, Trasporto, Automotive ed Elaborazione e Specializzazione

Organico lavorativo: 14.000 unità

 

Commenta