Ricambi auto

Ford e Corning lanciano il primo parabrezza in Gorilla Glass creato per la supercar GT

La Ford GT sarà la prima auto al mondo a essere dotata di parabrezza realizzato con la tecnologia ibrida Corning Gorilla Glass, celebre nello scenario hi-tech perché utilizzata per realizzare gli schermi di smartphone e tablet. Il materiale, del 30 per cento più leggero rispetto al più comune vetro laminato, sarà utilizzato anche per la copertura posteriore del motore. Il Gorilla Glass è un materiale leggero e ad altissima resistenza che permetterà di alleggerire la supersportiva dell’Ovale Blu di oltre 5 chili rispetto a un cristallo tradizionale, migliorando prestazioni, consumi ed efficienza della frenata. Le proprietà di questo materiale lo rendono anche meno suscettibile di danneggiamento in caso di impatti con ghiaia, sassi e grandine.

 

La tecnologia Gorilla Glass ibrida

Un tradizionale parabrezza in vetro laminato si compone di 2 lastre temprate, unite da un collante termoplastico trasparente. Questa soluzione fu introdotta circa 100 anni fa negli USA da Henry Ford e ancora oggi è ampiamente utilizzata dall’industria automotive. La nuova tecnologia si basa su 3 strati: il 1° è il cristallo temprato esterno, il 2° è costituito da una termoplastica trasparente e fonoassorbente interna, mentre il 3° è composto da un pannello ibrido ad altissima resistenza. Il risultato è una riduzione del peso del 32 per cento rispetto alle soluzioni tradizionali. Il Gorilla Glass ibrido è spesso 3-4 millimetri. Ed è tra il 25 e il 50 per cento più sottile rispetto a un cristallo tradizionale, spesso 4-6 mm, ma vanta una resistenza superiore grazie a un avanzato processo di manifattura che riduce le contaminazioni del materiale grezzo, prevede un trattamento speciale degli spigoli e si avvale di un apposito rinforzo chimico. I prototipi sono stati messi alla prova sia su strada che in laboratorio, e hanno superato test di impatto, di ribaltamento e di aerodinamica.

Commenta