Ricambi auto

Dischi freno Brembo per auto di prestigio

Brembo amplia la propria gamma di prodotti per l'aftermarket, includendo anche le applicazioni premium che richiedono dischi freno speciali, come i dischi flottanti. Mercedes C 63 AMG, Audi RS4 (8EC/8ED) e Aston Martin Vanquish: sono solo alcuni esempi delle nuove applicazioni ora disponibili anche nel catalogo Brembo per l’autoricambio. I dischi flottanti nascono dall'esigenza di garantire elevate prestazioni e un peso ridotto. Alcuni tipi di vetture, in particolare le potenti auto sportive, richiedono un sistema frenante con prestazioni molto elevate, che possono essere garantite solo utilizzando soluzioni specifiche. In questi casi, la riduzione delle masse ricopre un ruolo fondamentale nella progettazione di tutti i componenti, compreso l'impianto frenante. Il disco flottante è una soluzione che riesce a soddisfare entrambi i requisiti. La campana in alluminio garantisce una notevole riduzione del peso non sospeso, con un effetto positivo sul comfort, sull’handling e sui consumi/emissioni. Le prestazioni del sistema traggono vantaggio dall'unione del mozzo del disco con la superficie frenante. I due componenti sono combinati, ma ciascuno mantiene la possibilità di dilatarsi anche se soggetto a stress termico. Questo impedisce la deformazione del disco in caso di surriscaldamento. Per i professionisti dei ricambi, questo rappresenta l'opportunità di offrire una gamma completa di prodotti che include anche le applicazioni di fascia più alta del parco circolante.

 

CARTA D’IDENTITA’

Company: Brembo SpA

Anno di nascita: 1961

Sede Madre: Stezzano – BG Italia

Dipendenti: circa 7700 (dato al 31.12.2014)

Fatturato: € 1.803,3 milioni (dato al 31.12.2014)

Ambito produttivo: sistemi frenanti e suoi componenti

Marchi del Gruppo: Brembo, Breco, AP, Bybre, Marchesini, Sabelt e opera anche attraverso il marchio AP Racing

Mercato geografico: worldwide

 

Commenta