Ricambi auto

Da Hella Gutmann lo strumento polifunzionale per la calibrazione delle telecamere e dei radar

I sistemi di assistenza conducente hanno trovato un grande consenso da parte dei conducenti e il numero di veicoli equipaggiati di telecamera e radar è in costante crescita. Proprio per questo motivo Hella Gutmann ha provveduto ad ampliare il suo CSC-Tool (Camera and Sensor Calibration tool) di nove moduli permettendo in tal modo alle officine d'intervenire su un gran numero di modelli di auto. In abbinamento ad uno degli strumenti di diagnosi multimarche della famiglia mega macs, il CSC-Tool rappresenta la soluzione ideale per le officine e le carrozzerie. Inoltre, il CSC-Tool rende possibile la calibrazione dei sistemi di assistenza avanzata alla guida anche senza avere a disposizione un banco di prova assetto ruote. I nuovi moduli del CSC-Tool consentono la calibrazione statica a regola d'arte dei sistemi basati su telecamera installati sui veicoli Audi, Mercedes, Seat, Skoda, VW, Honda, Hyundai, Kia, Mazda, Renault e presto anche su Nissan e Toyota/Lexus. La calibrazione dinamica delle telecamere dei sistemi di assistenza avanzata alla guida  per i veicoli BMW, Ford, Mitsubishi e Volvo avviene in modalità dinamica, seguendo passo per passo le procedure definite dal produttore. Da oggi è disponibile anche un modulo di base e un kit adattatori per la calibrazione dei sistemi radar più comuni. Come tutti i sensori che lavorano su una distanza di alcune centinaia di metri, è necessario che la regolazione dei sensori radar avvenga con la massima precisione, cioè in relazione all'asse geometrico (asse posteriore) del veicolo. A differenza di un fissaggio rigido della telecamera per mezzo di un clip sul parabrezza, la maggior parte dei sensori radar si fanno regolare attraverso il loro asse x e y. Ciò avviene secondo il noto principio della regolazione dei fari tramite due viti di regolazione. Data la diversità di costruzione, esistono tuttavia delle differenze per quel che riguarda la definizione del campo di misura. Il modulo radar di base del CSC-Tool è costituito da una piastra angolare che si fa fissare semplicemente sul supporto di base del CSC-Tool. All'occorrenza è possibile fissare un laser provvisto di una scala graduata (ad esempio per VW, Mercedes), che fa parte della dotazione standard. Con il Radar-Kit 1 è possibile calibrare i sensori radar che definiscono il campo di misura attraverso il loro segnale (ad esempio Audi, VW, Seat, Skoda e BMW), come pure i sensori radar che non sono equipaggiati d'origine di uno specchio di misura (ad esempio VW). Il Radar-Kit 2 contiene un set adattatori per la definizione del campo di misura dei sensori radar installati sulla maggior parte dei modelli della Mercedes.

Commenta