Ricambi auto

Gli autoricambi volano con i droni

Decolla il progetto pilota di Seat per la consegna via cielo!I droni entrano nella vita logistica degli autoricambi. C’era da aspettarselo visto l’utilizzo ormai trasversale di questi dispositivi volanti. Il progetto pilota nasce e prende vita nello stabilimento Seat di Martorell. In collaborazione con Grupo Sesé, la casa automobilistica spagnola sperimenta servizio inedito che collega il centro logistico di Sesé ad Abrera con quello Seat di Martorell, impiegando appunto i droni. Il primo servizio di consegna è  già stato ufficialmente realizzato a Martorell qualche giorno fa: ora andrà avanti (fa sapere in una nota stampa la Casa spagnola) con la consegna di volanti e airbag alle linee di assemblaggio Seat.

Vantaggi e obiettivi

Si  punta a migliorare la flessibilità delle linee di produzione con consegne veloci fatte coprendo la distanza (di poco più di 2 chilometri) che separa le due strutture in appena 15 minuti (contro i 90 richiesti dal processo attualmente svolto con i camion). L’operazione via drone tende, dunque, a ottimizzare le consegne, migliorando così l’efficienza sulle linee di produzione.

Innovazione

L’innovazione rientra nel programma Seat per Industry 4.0 che vuol rendere lo stabilimento produttivo di Martorell più intelligente, più digitalizzato e connesso. Inoltre, c’è anche un impatto positivo per l’ambiente, di certo non trascurabile. Questo tipo di consegna volante riduce le  emissioni di CO2 rispetto al trasporto su camion, perché dotati di batterie ricaricate utilizzando energia rinnovabile. Chissè se un giorno questa  innovazione logistica, che prende piede nell’universo dei Costruttori, possa prender piede nel popolo dei ricambisti. Staremo a vedere!

Commenta