Ricambi auto

AL-KO a Verona festeggia i suoi 50 anni

La sede AL-KO di Castel D’Azzano di Verona festeggia quest’anno il suo cinquantesimo anniversario dalla costituzione. Era il 31 dicembre del 1963 quando i signori Kober giunsero a Verona per firmare l’atto costitutivo di AL-KO Italia– racconta Alessandro Marco Butturini, direttore commerciale della filiale italiana - La società divenne operativa il 4 gennaio 1964 e subito riscontrò un grande interesse sul mercato italiano per un prodotto che era, ed è ancora oggi, altamente innovativo. Il nostro telaio trovò, infatti, le porte aperte di tutti i costruttori di rimorchi e, soprattutto, di caravan. Si sviluppava, infatti, in quegli anni il mercato della caravan, che ebbe il suo periodo migliore negli anni ’70 quando raggiunse una produzione di 25 mila  unità all’anno costruite in Italia dalle decine di fabbriche sorte per inseguire un vero e proprio boom”. La sede italiana è stata la seconda filiale estera del marchio dopo quella aperta in Austria nel 1961. AL-KO, fondata nel 1931 dal ventitreenne Alois Kober, ha registrato una crescita continua e costante. Gli stabilimenti italiani di Vandoies sono stati aperti nel 1970. Ed è solo dal 1976 in poi che sono nate filiali anche in Inghilterra, Francia, Svizzera e Spagna. Nel 1983 AL-KO sbarcava, quindi, negli Stati Uniti e nel 1986 in Australia. Dopo un breve periodo dalla sua costituzione, AL-KO Italia si trasferì dagli uffici della sede legale alla zona industriale di Verona, per stabilirsi poi definitivamente negli anni ’70 nell’attuale sede di Castel D’Azzano, una zona industriale satellitare di Verona che era in forte sviluppo. Oggi la divisione tecnologia per veicoli e componenti per rimorchi ha raggiunto importanti traguardi. Sono stati superati abbondantemente i 22 milioni di assali e 200 mila telai leggeri per camper, roulotte e rimorchi. Ogni anno, il gruppo produce 9 milioni di cavi bowden automotive, circa 1,6 milioni di ammortizzatori e oltre 550mila molle a gas. Il telaio AMC, disponibile su numerose basi meccaniche, è diventato uno degli sviluppi più importanti della società. Ed è nella sede di Castel D’Azzano che viene assemblato questo apprezzato telaio per il mercato italiano e sloveno.

AL-KO KOBER è un produttore e fornitore di primo piano per i comparti della tecnica dell’autoveicolo, del giardinaggio e dell’hobby fai da te, nonché della tecnica per l’aerazione e la climatizzazione. Una realtà internazionale con 50 siti di produzione e commerciali distribuiti in Europa, America, Asia, Africa e Australia dove trovano impiego oltre 4.200 dipendenti. Nel 2012 il fatturato complessivo è stato di circa 706 milioni di euro. 

Commenta