Mondo

Serena Williams vince per la quinta volta gli Us Open.

Nulla ha potuto un’ottima Viktoryja Azaranka, che non si è arresa fino all’ultimo punto. Serena Williams succede a sé stessa. Ha vinto per la quinta volta gli Us Open in una lunghissima finale che aveva una favorita d’obbligo, ma con riserva. Perché Serena nelle prime sei partite aveva perso punti e perché Azarenka era arrivata alla finale giocando un tennis tutt’altro che brillante. Ma è stata l’ultima giocatrice a battere Serena in questa stagione. In una finale ricca di emozioni, durata due ore e 45 minuti, la numero uno del mondo proprio come un anno fa ha sconfitto Victoria Azarenka 7-5 6-7 6-1 con il pubblico in delirio e gli applausi dell'ex presidente Bill Clinton in tribuna. Per l'americana è il quinto titolo a New York, dove ha vinto per la prima volta appena 17enne nel 1999. Grazie a questo successo Serena, che domina il circuito da oltre 10 anni, ha raggiunto Federer nel numero di titoli Slam vinti: 17. Ebbene, anche il tennis femminile può dire di avere in questa lunghissima epoca una regina incontrastata. La Williams nell’ultimo anno e mezzo con Patrick Mouratoglou, suo allenatore e compagno nella vita, ha trovato grande serenità, che unita alla sua storica (e quasi incrollabile) fiducia in se stessa, l’ha resa di fatto imbattibile.

 

FONTE:fanpage


 

Commenta