Mondo

Nissan: errore di fabbrica, richiamate 841mila Micra e Cube difettose

NissanSuccede anche ai grandi colossi di sbagliare. La notizia risale a qualche mese fa quando la Nissan ha confermato il richiamo di 841mila Micra e Cube il cui volante poteva essere pericoloso. La casa automobilistica per un difetto di produzione, nonostante non si siano registrati incidenti relativi a questo problema, per precauzione ha deciso di intervenire. Secondo il colosso giapponese i bulloni dello sterzo potrebbero non essere stati adeguatamente serrati, con tutte le conseguenze del caso. Il ritiro delle auto consentirà di procedere con la messa in sicurezza dei volanti e in alcuni casi con la loro completa sostituzione. Si tratta di autovetture costruite in Giappone e Gran Bretagna tra il 2002 e il 2006, e successivamente vendute in Europa, Africa, Medio-Oriente, Asia e America Latina. Nel 2013 ben 3 milioni e mezzo di automobili sono state ritirate dalla Nissan, Honda, Mazda e Toyota; quest’ultima ha dovuto risarcire ben 1 milione e mezzo di danni, per alcune vetture vendute in America, tutte con difetti di fabbrica. Nonostante la cifra delle auto sia preoccupante, la casa automobilistica rassicura i consumatori di non allarmarsi; il ritiro di automobili da parte dei produttori è una routine assai frequente. Spesso tale procedura non è dovuta ad un difetto o un guasto nel veicolo, piuttosto ad un’attenta analisi della casa che si assicura di poter offrire sempre il meglio ai propri clienti.

 

FONTE: tomshw.it
 

Commenta