Mondo

Arezzo: nè soldi nè casa. Una famiglia intera va a vivere nel bosco

 

E’ difficile pensare che storie del genere potessero essere raccontate anche nel nostro Paese. Sembra sempre che le assurdità più grandi provengano da luoghi lontani dove la povertà è all’ordine del giorno. Bene, svegliamoci. La povertà è anche qui ed è in continuo aumento anche se forse non siamo disposti a vederla. Questa è una storia drammatica che arriva dal Comune di Indicatore, dove un intero nucleo familiare è stato costretto dalla profonda situazione di indigenza ad andare a vivere nei boschi del piccolo centro in provincia di Arezzo. Lui, padre di famiglia, non ha un lavoro. Lei, moglie e madre, è malata e necessita di cure. E poi ci sono i tre figli da mantenere. Gli addetti ai Servizi Sociali del Comune di Indicatore avrebbero affermato che la famiglia risulta essere in carico ai servizi sociali. Il fatto è che la famiglia avrebbe scelto di propria volontà di andare a vivere nei boschi. Le gravi condizioni della donna hanno portato gli organi comunali a valutare il caso in tempi stretti.

 

FONTE: fan page

Commenta