Donne e motori

Da Parigi arriva l’officina “rosa”

Ma chi l’ha detto che il lavoro del meccanico è roba di soli uomini? Dalla Francia, e più precisamente da Saint-Ouen-l'Aumone, nella periferia di Parigi, arriva “Only Girls”. Un’officina di manutenzione e riparazione auto tutta al femminile. Già qui l’idea è innovativa perché scardina i vecchi stereotipi di un settore appannaggio esclusivamente degli uomini. Ma a rendere ancor più interessante e rivoluzionario il progetto è la formula che sta alla base dell’officina rosa. Una struttura pensata per le donne con una forte vocazione alla hospitality del cliente. La location si presenta con un look visivo accogliente ed offre una serie di servizi per le clienti. Mentre si aspetta che l’auto venga riparata, infatti, è possibile fare una manicure o un trattamento estetico. C’è anche un corner bar in attesa che il proprio veicolo venga aggiustato. Senza dimenticare le esigenze delle mamme con un sala ad hoc per i bambini. In più c’è il discorso formazione. Nell’officina, le automobiliste possono seguire una specifica didattica funzionale ad acquisire tutte le competente per saper risolvere improvvisi inconvenienti alla proprio auto. Come una foratura o un’altra emergenza su strada. Una formula che già ottiene numerosi consensi. E che piace perchè va oltre il concept tradizionale di officina.

Commenta