Autopromotec

Autopromotec svela la mappa della 26esima edizione

La 26esima edizione di Autopromotec, la manifestazione biennale dedicata alle attrezzature e all’aftermarket automobilistico, è ormai alle porte. E si appresta a essere l’esposizione più completa, specializzata e internazionale di sempre. Promotec, la società organizzatrice della manifestazione in programma presso il quartiere fieristico di Bologna dal 20 al 24 maggio prossimi, svela la nuova mappa delle aree espositive che, anche alla luce del notevole aumento degli espositori (ad oggi superiore al 10%) rispetto all’edizione 2013, è stata riorganizzata per rendere la visita in fiera ancora più agevole e funzionale: molte conferme e diverse novità, pur mantenendo la forte connotazione di “fiere nella fiera” che da sempre caratterizza la manifestazione e che consente ai visitatori di pianificare la propria visita in base agli interessi professionali.

 

La nuova mappa: i dettagli

I settori merceologici storici che hanno già registrato il tutto esaurito, quali quelli dedicati a sollevamento, pneumatici e attrezzature per gommisti, manterranno la stessa collocazione dell’edizione precedente: padiglione 29 per il sollevamento e padiglioni 19, 20 e 22 per pneumatici e attrezzature per gommisti. Proprio in questo ambito, i riflettori saranno puntati sulle importanti novità legate al sistema TPMS per il monitoraggio obbligatorio della pressione dei pneumatici, sia in termini di prodotto, sia rispetto alle attrezzature diagnostiche e di programmazione.

 

Ricambi

Il comparto dei ricambi, presente ad Autopromotec da cinque edizioni ma che ha saputo (da subito) attrarre un elevato numero di visitatori, ha registrato un andamento decisamente positivo e occuperà i padiglioni 16, 18, 21 e parte del 15. Esso vedrà la partecipazione di numerosi espositori storici e sarà ulteriormente arricchito grazie all’ingresso di nuove importanti aziende del settore.

 

Diagnosi

Il polo della diagnosi, l’importantissima area espositiva dedicata alle aziende produttrici di strumentazione di diagnosi, verrà ulteriormente potenziato con la presenza di nuovi player del settore e continuerà a essere protagonista nei padiglioni 14 e 15, all’interno dei quali ha riscontrato un particolare successo nel 2013.

 

Filling Station Equipment

Si preannuncia di grande successo anche lo spazio dedicato alla Filling Station Equipment, l’iniziativa che vedrà la partecipazione delle più importanti aziende del settore delle stazioni di servizio e degli autolavaggi, posizionate in area esterna 48 e nell’adiacente padiglione 25, che riunirà così in un’unica area tutti i prodotti e i servizi legati alla cura e alla pulizia dell’auto.

 

Officina, Carrozzeria e Attrezzature

Il padiglione 30, che nell’edizione 2013 ospitava le sale di AutopromotecEDU (l’arena di approfondimento sulle tematiche più attuali dell’aftermarket automobilistico) durante Autopromotec 2015 sarà nuovamente utilizzato per l’esposizione e, insieme al padiglione 26, ospiterà le attrezzature e i prodotti per l’officina e la carrozzeria. Infine, il padiglione 36, storicamente dedicato alle attrezzature, sarà ancora più specializzato e ospiterà esclusivamente utensileria e attrezzature polifunzionali, inclusi i compressori.

 

Outdoor

La superficie espositiva comprenderà, oltre ai 13 padiglioni, anche 3 aree esterne: l’area 44 ospiterà l’iniziativa Industrial Vehicles Service, il percorso dedicato ai veicoli industriali e commerciali, l’area 45 sarà destinata alle attrezzature per il soccorso stradale e l’area 48 rimarrà dedicata alle attrezzature per le stazioni di servizio.

Commenta