Autopromotec

Autopromotec 2015: l’aftermarket internazionale guarda a Bologna

“Sarà  un appuntamento imperdibile per tutti i professionisti del settore”. Così Renzo Servadei, amministratore delegato di Autopromotec, in un’intervista rilasciataci lo scorso anno, preannunciava l’importanza della biennale sulle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico in programma a Bologna dal 20 al 24 maggio. E sarà così. A pochi mesi dalla partenza, la rassegna, organizzata da Promotec, ha infatti tutte le carte in regola per non deludere le aspettative della vigilia. Visto l’identità sempre più importante e significativa che sta assumendo e  su cui gravitano interessi ed attese di chi opera nel vivo e dinamico mercato dell’autoricambio. Diverse le novità della manifestazione. Vediamole punto per punto:
 

Espositori: cresce l’interesse

Si registra un ottimo andamento delle adesioni da parte degli espositori. Tanto che ancora prima della scadenza ufficiale delle iscrizioni prevista per il prossimo 31 ottobre si registra il tutto esaurito in alcuni settori merceologici, come quelli dedicati a sollevamento, pneumatici e attrezzature per gommisti. Molto positivo anche il riscontro per l’area dei ricambi, che ha già registrato la partecipazione di numerosi espositori storici e sarà ulteriormente arricchita con l’ingresso di nuove importanti aziende del settore. Grande interesse, poi, si rileva per lo spazio dedicato alla Filling Station Equipment: iniziativa che vedrà la partecipazione di tutte le più importanti aziende che operano nel settore delle stazioni di rifornimento stradale, gli autolavaggi, i prodotti e i servizi per la cura dell’auto, oltre ai prodotti chimici. Confermato inoltre il Polo della diagnosi, l’importante area espositiva che ha riscontrato particolare successo nel 2013 e che verrà ulteriormente potenziata nella prossima edizione grazie alla presenza di nuovi protagonisti del comparto e alle importanti novità normative quali l’entrata in vigore del nuovo sistema di revisioni MCTCNet2
 

Kemesse dal volto sempre più internazionale

Rafforzare ulteriormente il carattere internazionale della manifestazione. E’ uno degli obiettivi di Autopromotec che vuole  incrementare la conoscenza della fiera a livello globale, invitando quindi delegazioni sempre più numerose di buyer internazionali, organizzando aree collettive Paese, soprattutto di quelle nazioni strategiche per la crescita del business; incrementando la presenza di espositori internazionali. In secondo luogo, la manifestazione vuol far conoscere a livello globale le specificità e le eccellenze del sistema Italia del post vendita auto. Impulso oggi più che mai vitale per le aziende del comparto.
 

I settori

Ricambi- Il comparto dei ricambi, presente ad Autopromotec da cinque edizioni ma che ha saputo (da subito) attrarre un elevato numero di visitatori, ha registrato un andamento decisamente positivo e occuperà i padiglioni 16, 18, 21 e parte del 15. Esso vedrà la partecipazione di numerosi espositori storici e sarà ulteriormente arricchito grazie all’ingresso di nuove importanti aziende del settore.

 

Diagnosi - Il polo della diagnosi, l’importantissima area espositiva dedicata alle aziende produttrici di strumentazione di diagnosi, verrà ulteriormente potenziato con la presenza di nuovi player del settore e continuerà a essere protagonista nei padiglioni 14 e 15, all’interno dei quali ha riscontrato un particolare successo nel 2013.
 

 Filling Station Equipment- Si preannuncia di grande successo anche lo spazio dedicato alla Filling Station Equipment, l’iniziativa che vedrà la partecipazione delle più importanti aziende del settore delle stazioni di servizio e degli autolavaggi, posizionate in area esterna 48 e nell’adiacente padiglione 25, che riunirà così in un’unica area tutti i prodotti e i servizi legati alla cura e alla pulizia dell’auto.

 

Officina, Carrozzeria e Attrezzature- Il padiglione 30, che nell’edizione 2013 ospitava le sale di AutopromotecEDU (l’arena di approfondimento sulle tematiche più attuali dell’aftermarket automobilistico) durante Autopromotec 2015 sarà nuovamente utilizzato per l’esposizione e, insieme al padiglione 26, ospiterà le attrezzature e i prodotti per l’officina e la carrozzeria. Infine, il padiglione 36, storicamente dedicato alle attrezzature, sarà ancora più specializzato e ospiterà esclusivamente utensileria e attrezzature polifunzionali, inclusi i compressori.
 

 Outdoor – Infine, la superficie espositiva comprenderà, oltre ai 13 padiglioni, anche 3 aree esterne: l’area 44 ospiterà l’iniziativa Industrial Vehicles Service, il percorso dedicato ai veicoli industriali e commerciali, l’area 45 sarà destinata alle attrezzature per il soccorso stradale e l’area 48 rimarrà dedicata alle attrezzature per le stazioni di servizio.

 

Stef.Belf.

 

CARTA D’IDENTITA’

Nome:Autopromotec 2015

Cos’è:rassegna internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico

Location: quartiere fieristico di Bologna

Quando: 20 al 24 maggio 2015

I numeri dell’edizione 2013:1512 espositori (di cui il 39% esteri) provenienti da 52 Paesi su un’area espositiva totale di 156.000 metri quadri

Commenta