Automotive

Dacia DoKker Pick-Up: genialità italiana!

L’esto italiano, la sua vitalità e cura dei particolari, la sua smisurata passione per la qualità: dall’unione di due brand leader nel proprio segmento di mercato, nasce la nuova Dacia Dokker Pick-Up .

Dacia negli ultimi anni ha conquistato un ruolo chiave sul mercato italiano, nel segmento dei SUV, il Duster è un successo senza precedenti, segno che il marchio Dacia con la sua concretezza, ha superato ogni barriera ideologica, per arrivare nel cuore della gente. 

Oggi Dacia propone una ulteriore novità, questa volta nel campo dei pick-up compatti, quelli che sono indispensabili ai professionisti del settore: dalle città alle campagne, un veicolo capace di una capacità di carico di 675 chili come il Dokker Pick-Up, è l’arma vincente per chi ama disimpegnarsi in spazi ridotti ma non rinuncia alla grande capacità di un’auto intelligente.

Prodotta dalla Dacia, il nuovo pick-up realizzato in Italia, arriva direttamente dalla fabbrica nelle officine Focaccia Group, per esser “tagliato” ed allestito. 

Una operazione che viene eseguita a regola d’arte, il Dokker Pick-Up gode della totale omologazione europea ed è disponibile in quattro motorizzazioni, un benzina da 100 cavalli, due Diesel da 75 e 90 cavalli ed una GPL da 100 CV.

La trasformazione richiede un supplemento di 3.800 euro.

Marco Lasala

Commenta