Automotive

Componentistica italiana: sei tu il cuore pulsante dei motori!

Cifre record per la componentistica italiana. Gli ultimi numeri (comunicati da Paolo Zabeo, coordinatore dell’Ufficio Studi della CGIA di Mestre, in occasione dell’evento “Il cuore dell’automotive batte in Italia”, organizzato lo scorso 18 ottobre a Milano da #FORUMAutoMotive, il movimento di opinione promosso dal giornalista Pierluigi Bonora) fotografano un settore sempre più dinamico e vitale. Parliamo di quasi 2.000 imprese, 194.000 addetti (di cui 136mila dedicati all’automotive) per un fatturato complessivo di 51,8 miliardi di euro (di cui 38,8 stimati come giro d’affari direttamente riconducibile alla produzione per il mercato auto). Il trend del comparto è più che positivo sia in ottica di volume d’affari (+5,7%) che di occupati (+3,9%). Senza dimenticare la forte vocazione all’export che, secondo ANFIA, ha raggiunto i 20 miliardi di euro di fatturato. “Si tratta di un settore, troppo spesso nell’ombra – evidenzia Bonora (già caporedattore de “Il Giornale” e tuttora opinionista della testata che oggi dirige il magazine digitale FuoriGiri che riveste una valenza strategica per l’economia e per l’occupazione del nostro Paese. Un’eccellenza del made in Italy, vero cuore pulsante del mondo dei motori, che ogni giorno alimenta le linee di montaggio dei più importanti marchi mondiali delle due, quattro e più ruote”.

Commenta