Automotive

Ora l’auto si compra in chat

Comprare l’auto in chatComprare l’auto in chat, discutendo con la concessionaria via WhatsApp e firmando il contratto di acquisto con un dito: non è più un sogno ma un’opportunità reale a disposizione di concessionari e clienti, nel nuovo come nell’usato. MotorK, azienda italiana operante nel digital automotive, introduce nel mercato la prima piattaforma dedicata alle concessionarie per vendere online le auto: uno strumento in grado di far gestire in rete tutte le fasi della trattativa, dalla richiesta di preventivo fino all’acquisto vero e proprio. Il prodotto digitale si chiama 1to1 sales: rappresenta un passo in avanti rispetto alle attuali forme di e-commerce di automobili. Mentre queste permettono solo di bloccare l’auto pagando un acconto (e dunque costringendo ad una fase successiva offline di definizione dell’acquisto), il sistema 1to1 sales copre digitalmente anche il processo di trattativa, finora relegato al telefono o all’incontro “fisico” in concessionaria, permettendo una conversazione virtuale altrettanto efficace. Spostando in Rete il processo complessivo di interazione tra acquirente e concessionario, tanto chi compra quanto chi vende potrà decidere quali aspetti gestire online e quali offline, in un processo on/off possibile grazie all'omnicanalità. Ad esempio, chi compra potrà interagire con la concessionaria nell'orario che gli è più comodo:  fattore ormai indispensabile se consideriamo che il 44 per cento dei contatti ricevuti dai siti delle concessionarie nell'arco di un giorno avvengono in ore non lavorative.

Come funziona il 1to1 sales

  • L’utente è sul sito della concessionaria e richiede un preventivo per un veicolo, nuovo o usato;
  • Il venditore prende contatto con il cliente per supportare l'acquisto e inizia la trattativa con l’utente inviando, tramite la funzionalità 1to1 sales, un link privato via email, chat o sms;
  • In qualsiasi momento, l’utente può contattare il venditore per richiedere informazioni, mandare o ricevere foto, prendere appuntamento in concessionaria, prenotare test drive e mandare richiesta di valutazione permuta;
  • Il venditore può sapere a quali offerte il cliente è più interessato e quanto è realmente orientato all’acquisto, può creare un'offerta ad hoc con informazioni, sconti personalizzati e servizi aggiuntivi, chiarendo tutti i dubbi direttamente online;
  • Il sistema è integrato con un sistema di messaggistica istantanea;
  • Possibilità di alternare interazione online con interazione offline, in un continuum;
  • Qualora il venditore non potesse rispondere, potrà impostare una comunicazione automatizzata con un Chatbot.

 

Commenta